community of e-motions
GUIDE SESSO LORO

LE COSE CHE NON SAPETE SUL CLITORIDE

Image title

1. La punta dell’iceberg

Il clitoride è come un iceberg che mostra solo la parte più piccola di se stesso. Dietro questo bottoncino rosa, si nasconde un organo dalla forma biforcuta che si estende lungo la vagina con due ‘bracci’ lunghi quasi 11 cm. Le dimensioni del clitoride, peraltro, variano da donna a donna. Esattamente come quelle del pene per gli uomini.

2. Perso di vista

Citato per la prima volta nel 1559 dal medico italiano Matteo Colombo che lo definì ‘l’amore o la dolcezza della donna’ e lo indicò come fonte del piacere femminile, il clitoride è stato perso di vista per lungo tempo e si è dovuti arrivare al XX secolo per assistere a un rinnovato interesse nei suoi confronti da parte della comunità scientifica. E addirittura al 1998 per una corretta descrizione della sua anatomia.

3. Senza invidia

Il clitoride è formato dello stesso tessuto del pene e, come il pene, possiede un glande, un prepuzio e un tronco sottile. Ed è presente in tutte le femmine dei mammiferi, nessuna esclusa.

4. Una strana posizione

Ma, nella femmina dell’uomo, il clitoride è situato all’esterno della vagina. Ecco perché,spesso non è facile stimolarlo durante il rapporto. Questo tipo di anatomia potrebbe essere legata al processo evolutivo: quando siamo diventati dei bipedi e abbiamo raddrizzato il bacino, il clitoride si è posizionato dove lo troviamo oggi.

5. Il clitoride di Maria Bonaparte

Discendente di Napoleone, principessa di Grecia e Danimarca, Maria Bonaparte è stata una studiosa di psicoanalisi che ha collaborato con Freud. Il suo interesse prese le mosse proprio da un problema di frigidità che Maria cercò di risolvere sottoponendosi a ben due operazioni di spostamento del clitoride. Era infatti fermamente convinta che la difficoltà delle donne a raggiungere il piacere fosse legata alla posizione eccentrica del clitoride rispetto alla zona stimolata durante il rapporto.

6. Erezioni notturne

Anche per il clitoride si verifica il fenomeno delle erezioni notturne. E anche il clitoride si ingrossa durante l’eccitazione.

7. Un tipo nervoso

E non è un modo di dire. Il clitoride possiede 8000 terminazioni nervose, più di qualsiasi altra parte del corpo umano e infinitamente di più del pene che si attesta su circa 3000. È così sensibile che alcune donne non sopportano la sua sollecitazione diretta, preferendo di gran lunga che ci si giri intorno o che si stimoli con la lingua.

8. In continua evoluzione

Il clitoride non smette mai di crescere: intorno ai 30 anni le donne possiedono un clitoride 4 volte più grande che al momento della pubertà. E la crescita continua anche dopo la menopausa quando può arrivare a raggiungere dimensioni 7 volte superiori a quelle di partenza.

9. Vaglielo un po’ a spiegare agli uomini

Quando opportunamente stimolato, il clitoride può portare una donna all’orgasmo in 4 minuti. Netti.

10. Meravigliosamente inutile

Il clitoride è l’unico organo del corpo umano che non ha altra funzione che quella di procurare piacere.  L’uomo non dispone di niente del genere visto che il suo attributo serve anche per la riproduzione e l’eliminazione delle urine.
In realtà, probabilmente, il clitoride serve indirettamente alla riproduzione: il piacere provato spinge a ricominciare daccapo ogni volta!

Articolo letto volte.

SCOPRI Altri contenuti

Contenuto esplicito: si consiglia ad un pubblico maggiorenne!

CONTENUTO PER ADULTI

L'APP XXX di MIMANCHITU

L'app di MIMANCHITU