community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

da cosa dipende?

La domanda di rasta: Salve carissima dottoressa.Sono un ragazzo di 18 anni e sono fidanzato da 3 anni con la mia ragazza.E' da 9 mesi che facciamo l'amore pero' non senza problemi: 1-Quasi sempre la penetrazione,dopo i dovuti preliminari,non è semplice,a causa dei dolori che lei risente alla vagina.da cosa potrebbe dipendere?da una mia inesperienza o da una sua mancata lubrificazione(considerando il fatto che faccio spesso uso anche di sesso orale)? 2-Il problema principale pero' è che,parlando,mi ha confidato di non essere mai arrivata all'orgasmo,cioè è un semplice piacere ma niente di piu.E' anche vero che non è una ragazza vogliosa di sesso,ma questo non vuol dire che lei non lo faccia con piacere.Pero mi piacerebbe vederla piu coinvolta e non magari lasciar fare tutto a me.Cosa devo fare per farle provare l'orgasmo?Insistere di piu con il sesso orale? 3-E poi c'è anche un problema di eiaculazione che molto spesso è precoce.Eppure io sono rilassato durante il rapporto,pero' dopo 3-4 minuti vengo.Da cosa puo dipendere?Una volta venuto continuo a far sesso ma non è la stessa cosa,non provo piu lo stesso eccitamento. La ringrazio anticipatamente nella speranza di una sua risposta imminente

La risposta della Dott.ssa XXX:

Caro Rasta il sesso orale di norma dovrebbe portare ad una maggiore lubrificazione (anche data dalla presenza della saliva) e non il contrario, quindi questa possibile motivazione va esclusa, però il dolore certamente potrebbe essere dovuto ad una sua personale assenza, o quasi, di lubrificazione, che al momento della penetrazione genererebbe attrito provocando dolore. Questo spiegherebbe anche l'assenza di orgasmo, ovviamente se è presente una sensazione di dolore, se pur latente, è difficile che si possa arrivare a provare intensamente piacere.Io le consiglierei una visita ginecologica (nei consultori è assolutamente gratuita) poichè potrebbe darsi che è in atto qualche problematica puramente fisica risolta la quale lei sarà maggiormante disposta verso la sessualità e quindi con maggiori possibilità di arrivare ad un orgasmo. Passando alla tua situazione posso dirti che assolutamente non possiamo parlare neanche lontanamente di eiaculazione precoce, forse tu desidereresti un primo rapporto pié lungo, ma 3-4 minuti non è così breve come tu credi. Puoi provare a controllare il tuo eccitamento respirando a fondo quando si avvicina l'orgasmo e fermarti qualche secondo di tanto in tanto o riducendo i movimenti al minimo in modo da prolungare la durata.Un saluto. Dottoressa XXX

2006-09-27T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: