community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

eiaculazione precoce

La domanda di titanio: gentilissima dottoressa, ho un problema che mi affligge da tempo e nn so dove sbattere la testa, spero lei mi possa aiutare... penso di soffrire del classico problema dell'eiaculazione precoce... ho letto le risp precedenti che lei a dato, ma la situazione nn migliora.. le ho provate tutte, meno preliminari, il dialogo... tutte... nn so cm andarne fuori... duro un minuto e... dottoressa la prego, sono disperato, mi sono appena messo assieme ad una ragazza bellissima, e ho il terrore di fare brutta figura x questo mio problema... esiste un farmaco?? un qualcosa che possa aiutarmi?? dottoressa, aspetto con ansia la sua risp... la ringrazio x la sua disponibilità... sono nelle sue mani... un saluto Titanio

La risposta della Dott.ssa XXX:

I sintomi dell’eiaculazione precoce possono essere ridotti attraverso una terapia sessuale, accompagnati eventualmente dall’assunzione di alcuni farmaci, dimostratisi efficaci nel rallentare la velocità dell’eccitazione sessuale, e da una psicoterapia mirata. La terapia sessuale consiste in veri e propri esercizi, insegnati dal terapeuta e praticati a casa, tesi a sviluppare il controllo fisico della stimolazione sessuale. Secondo le situazioni, questi esercizi possono andare dalla pié semplice masturbazione qualche tempo prima del rapporto, che può favorire il ritardo dell’eiaculazione, a esercizi pié complessi, quali la tecnica "stop and start" e la tecnica “squeeze”. Lo scopo della tecnica “stop and start” è l’allenare l’uomo al controllo dell’erezione per un certo periodo tempo, aumentando gradualmente la sua tolleranza sessuale: attraverso l’autostimolazione non continuata si cerca di ottenere un’erezione fermando la masturbazione prima di giungere all’eiaculazione e attendendo la diminuzione dello stato di eccitazione prima di ricominciare la masturbazione. Gradualmente, ripetendo l’esercizio pié volte per alcune settimane, si può aumentare la capacità di tolleranza all’eccitamento e superare il. u010C anche possibile coinvolgere la partner nell’esercizio, che può lei stessa stimolare il pene o, in un secondo tempo, aggiungere una difficoltà in pié: la penetrazione senza sforzo, anch’essa interrotta prima dell’eiaculazione. La tecnica “squeeze” consiste nel bloccare manualmente l’eiaculazione facendo pressione per alcuni secondi sul pene, tra la fine del glande e l’inizio del corpo del pene. Tale pressione comporterà una diminuzione dell’urgenza di eiaculare, talvolta accompagnata da una diminuzione della rigidità dell’organo, che potrà ritornare riprendendo la stimolazione. Il supporto aperto della partner è fondamentale: senza la comprensione e il supporto emotivo che lei può fornire, per l’uomo è pié difficile giungere a quella tranquillità necessaria per dare e avere una piena soddisfazione sessuale. Entrambi i partner possono e devono comunicare le loro emozioni apertamente, con sensibilità e con comprensione, lavorando insieme per superare il problema in modo graduale. In molti casi, infatti, l’eiaculazione precoce può essere causata da una scarsa comunicazione trai i partner o da una mancanza di conoscenza delle differenze nel comportamento sessuale tra gli uomini e le donne. Tipicamente le donne hanno bisogno di un pié lungo periodo di eccitamento prima di raggiungere l’orgasmo, cosa che può comportare, se non compresa, un sentimento di risentimento tra i partner e un aumento della tensione nel rapporto. Saluti XXX

2008-10-18T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: