community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

Aiuto

La domanda di Dj: Ciao dottoressa. Sono un ragazzo di 17 anni e parto col dirti che alcuni anni fa, feci dei giochi erotici con un mio amico, ci siamo masturbati 2 o 3 volte. Ora, sono passati alcuni anni e sono fidanzato con una bella ragazza, la amo e voglio stare con lei: da un pò di giorni però, all'improvviso e stranamente senza motivo mi è venuta l'ansia e l'angoscia di quel fatto, cioè vorrei sapere cosa ,secondo te, mi direbbe la mia ragazza se glielo dicessi e SOPRATTUTTO se quello chè ho fatto è un segno che sono gay, sono strano oppure solo un fatto insolito. I miei genitori non lo sanno e questo mi preoccupa di pié, perchè se lo sapessero sarebbe un bel guaio. Io so di non essere gay e gli uomini non mi piacciono,quella cosa non la farò mai pié, è solo che quel brutto ricordo mi assilla... Io penso sia stato perchè non havevo nessuna ragazza e da poco avevo scoperto il sesso Aiutami, sono in difficoltà

La risposta della Dott.ssa XXX:

Caro Dj, tranquillizzati...tu credi sia un'esperienza strana, o demoniaca..ma non è così, e so benissimo che non sei gay. Vedi ancora oggi abbiamo tanti preconcetti sul sesso, se due ragazze si baciano sono interessanti, intriganti o lo fanno per gioco..se due uomini si baciano sono gay e spesso suscitano disprezzo, ma fortunatamente solo gli stupidi si fermano a questa superficialità. A 13 anni o gié di lì si scopre il sesso in maniera seria e pié consapevole di quando si è bambini, ma ancora non ha una forma definita e spesso gli adolescenti hanno delle curiosità che non sono soffocate dai moralismi e provano esperienze che gli adulti non hanno la leggerezza di sperimentare. E' un fenomeno che riguarda pié le ragazze, perchè i maschi vengono coercizzati prima dalla società a doversi sentire uomini, machi, e a dover dimostrare la loro virilità e questo contrasta con il volere toccare o baciare un amico, un compagno, ma succede, non è una cosa brutta e non è necessario che chiunque lo sappia, può restare una tua fase di crescita, un'esperienza, non c'è nulla di male. Non posso sapere cosa ti dirà la tua ragazza, non sono una maga, quello che posso dirti è che se tu vivi come un peso il non dirglielo allora è meglio che affronti la cosa, altrimenti potrebbe diventare una fonte di stress e di ansia che intaccherebbe il vostro rapporto, però se il rapporto è solido, se lei ti ama ed è una persona intelligente cosa potrebbe trovarci di male in una tua confidenza che la rende ancora pié tua complice? E' una cosa bella. Se lei invece si schifasse, mi dispiace dirlo, ma forse non è la ragazza giusta per te. Per ciò che riguarda i tuoi genitori è una scelta personale...non credo che tu a 30 anni li chiamerai per dir loro che la sera prima hai fatto l'amore per 2 ore, allora perchè ti senti in dovere di dirgli questa tua esperienza come se fosse una colpa che loro dovrebbero perdonarti? E' la tua vita caro Dj e non hai fatto niente di male, fai un respiro profondo e lascia liberi questi sciocchi pensieri punitivi che non servono e fanno solo male. Un saluto. Dottoressa XXX

2006-05-12T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: