community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

Domanda

La domanda di franko: Ge.le dott.sa buon giorno, devo ringraziarla per le risposte date fino ad ora, innanzitutto. Ho un' altra domanda, anzi abbiamo. io e la mia partner durante uno degli ultimi rapporti siamo rimasti... incastrati. Si sembra ridicolo ma è successo, in pratica ad un certo punto c' è stata una contrazione e non sono pié risuscito ne ad entrare ne tanto meno ad uscire dall' orifizio anale, in pratica il pene è rimasto come bloccato per metà. E' stata una situazione imbarazzante e per fortuna dopo qualche minuto tutto si è risolto... Ma la nostra domanda è: perchè è successo ? Che sia un segno che la pratica del sesso anale non sia pié indicata ? anche la mia partener è rimasta imbarazzata, e comunque prova piacere in questa pratica sessuale. Attendiamo fiduciosi una sua risposta. Saluti

La risposta della Dott.ssa XXX:

Caro Franko anche se di rado ma può capitare la situazione da te descritta, che non ha nulla di paradossale o anomalo. Avviene che per un possibile ed immediato spasmo muscolare, dato da eccessiva tensione emotiva, ansia, dolore, etc.,l'orifizio anale si contragga improvvisamente ed essendo di per se già un canale meno elastico e meno lubrificato della vagina, che invece ha la funzione fisiologica di accogliere il membro maschile, comprime il pene, non rendendosi immediatamente conto di questa contrattura muscolare il pene continua a rimanere all'interno dell'ano comprimendo i vasi sanguigni, la conseguenza sarà la congestione ematica del pene e quindi un suo ingrossamento.Lo spasmo dei muscoli e l'improvviso aumento di dimensioni del pene fanno si che ci sia un'impossibilità di terminare il rapporto e far fuoriuscire il pene. Se non ci si lascia prendere dal panico o da un imbarazzo impietrente la situazione può sbrogliarsi da sola, come avete visto voi stessi, perchè la muscolatura dell'ano si rilassa e il sangue ricomincia a circolare nell'asta del pene, le dimensioni tornano alla normalità e finalmente si può estrarre l'organo dall'ano. Questo episodio non vuole assolutamente dire che sia avvenuto un cambiamento per cui il sesso anale non è pié indicato per voi, è stato un episodio dato dal momento e niente di pié, quindi potete praticare ancora questo tipo di rapporto che vi appaga, l'unico consiglio è quello di lubrificare sempre molto bene la parte in modo da ridurre al minimo l'attrito e il possibile dolore. E lasciate da parte l'imbarazzo quando avvengono queste cose, la compicità è il miglior alleato, sempre. Un saluto a voi. Dottoressa XXX

2007-02-22T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: