community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

anorgasmia?

La domanda di gungeon: Gentile dott.ssa Da 4 mesi ormai sto insieme ad una ragazza di 16 anni, ma solo ultimamente stiamo avendo rapporti fisici come ad esempio il petting o la masturbazione, non ancora sesso..anche se l'idea ci ha sfiorato qualche volta. Solo che ho un problema, o meglio, "ha" un problema: lei non riesce a raggiungere l'orgasmo mai..e non perchè io duri poco! :) abbiamo provato in diversi modi ma lei, pur provando piacere nel fare certe cose, non riesce mai a raggiungerlo.. Ma la cosa piu "sconvolgente" è che lei comunque nella sua vita non ha mai provato un orgasmo nemmeno masturbandosi da sola proprio perchè: non si è mai masturbata! Dice di "non averne mai sentito il bisogno".. Ho provato ad informarmi su internet su quella che viene definita "anorgasmia" ma non sono riuscito ad avere qualche dritta su come poter fare per risolvere questo problema. L'unica cosa che mi è venuta in mente leggendo le informazioni che ho trovato è che forse lei potrebbe avere qualche blocco di natura psicologica: infatti ho provato a ragionarci..per cercare di capire quale potesse essere questo blocco, se davvero ci fosse stato..ma con scarsi risultati anche perchè lei sembra essere abbastanza restia a parlare di queste cose e tende sempre a lasciare il discorso a metà.. Ho pensato anche che magari invece avendo un rapporto sessuale vero e proprio questo problema potrebbe non sussistere..però non sono sicuro.. Quindi le chiedo: potrebbe davvero trattarsi di anorgasmia? se no? e in ogni caso, è possibile ovviare a questo problema? grazie.

La risposta della Dott.ssa XXX:

Caro Gungeon, argomento difficile e delicato quello dell'anorgasmia. Da quel poco che mi descrivi si potremmo parlare di anorgasmia primaria (la persona in questione non ha mai raggiunto un orgasmo nella sua vita), e se così fosse la questione sarebbe molto complessa e non certo risolvibile da te. Andrebbero prima effettuati degli esami che possano escludere qualsiasi complicanza di natura fisica, se risultasserto negativi si affronterebbe la via psicologica con l'aiuto di uno psicoterapeuta sessuale. E' questa una strada in salita, difficile e irta di ostacoli per una ragazza che deve trovare l'origine del rifiuto al piacere. Però ho qualche dubbio sulla sua reale anorgasmia...innanzitutto chi dice che non ha mai provato il desiderio di masturbarsi non è anorgasmico, ma solo bloccato. Forse da un'educazione troppo severa, forse da moralismi religiosi ricevuti a scuola o in famiglia, forse da un accadimento avvenuto in un'età delicata che ha fatto registrare il sesso come un'evento negativo (ad esempio vedere o sentire mamma e papà che fanno l'amore).Inoltre mi hai detto che avete provato diversi modi per portarla all'orgasmo, ma non mi specifichi nè cosa voglia dire questo, nè se la tua ragazza ha una buona lubrificazione. Se la lubrificazione vaginale è presente è un ottimo segno anche se per ora non raggiunge l'orgasmo. Lei non vuole affrontare l'argomento sessuale almeno verbalmente, questo è plausibile per una ragazza che mostra palesemente di avere delle difficoltà, anche se non ne conosciamo la causa, però sembrerebbe che non si rifiuta di sperimentare praticamente il sesso ed anche questo è un buon segno, quindi per ora abbandona la via dialettica e concentrati su quella fisica.Quando fate petting cerca di portarla attraverso un "gioco" che segua le vostre regole, i vostri modi di stuzzicarvi a far si che lei si masturbi da sola, falle capire che la cosa ti eccita. Questo serve a lei per prendere confidenza con il proprio corpo a farle accettare la sua sessualità e forse a spingerla a desiderare la masturbazione anche quando è da sola, questo è il primo grande scoglio che dovrà superare per poter vivere in maniera normale la sua sfera sessuale. Inizia stimolando in tutti i modi questo aspetto, dille che ti eccita il pensiero che lei si tocchi quando non ci sei e che te lo racconti, che ti piace vederla mentre si masturba..insomma distogli la sua attenzione dall'orgasmo, e falla invece concentrare sulle sensazioni che può provare mentre si accarezza.Aiutala in questo passaggio, magari iniziate in due, mentre tu la masturbi avvicini la sua mano per "aiutarti", anche per pochi minuti, sarà una cosa graduale, in modo che lei non fugga da questa proposta. Utilizza molta saliva sul clitoride in modo da amplificare le sue possibili sensazioni. Inizia seguendo questa strada e ottenendo dei risultati, poi proveremo insieme a passare ad uno step successivo, la strada è lunga, ma se la tua ragazza non soffre di anorgasmia sarebbe comunque una vittoria, perchè in caso contrario la situazione forse sarebbe insostenibile per un ragazzo giovane come te.Fammi sapere. Un saluto. Dottoressa XXX

2007-06-15T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: