community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

erezione

La domanda di preoccupata81: Io ed il mio fidanzato stiamo insieme da 5 anni e non abbiamo mai avuto problemi sessuali fino a qualche settimana fa, è circa un mese che non riesce ad avare un'erezione, oppure comincia ad averla e quando arriva il momento della penetrazione si affloscia di colpo, in un mese siamo riusciti una volta sola ad avere un rapporto completo senza problemi, tutto è cominciato dopo che una volta è venuto subito appena mi ha penetrato, ma questo a volte ci capitava anche prima, magari se avevamo periodi di astinenza lunghi tipo due settimane... Adesso però dopo quella volta che è venuto subito non so da cosa si faccia prendere e non riesce a mantere l'erezione. La voglia ce l'ha perchè prende cmq l'iniziativa. Cosa posso farlo per aiutarlo a risolvere questo problema? Io ci soffro perchè lo amo tantissimo per me non c'è cosa pié bella di fare l'amore con lui e non avere rapporti completi comincia a mancarmi.

La risposta della Dott.ssa XXX:

Cara Amica non devi allarmarti. In tutti gli uomini sani capita a volte, o una volta, nella vita di avere problemi di erezione. Questo succede perchè l'erezione è data dall'equilibrio di molteplici fattori che se si sconvolgono danno come risultanza la mancanza di erezione. Come tu stessa hai riscontrato ciò non vuol dire mancanza di libido o di stimoli sessuali.Le motivazioni di norma per chi non ha mai sofferto di questo disturbo sono psicologiche. Può esserci un momento di grande stress, o un'ansia costante per motivazioni reali o inconscie,o una depressione.La cosa principale è non crearne un dramma, altrimenti una semplice spossatezza sessuale momentanea diventerà un vero e proprio problema da risolvere. Il tuo compito è quello di stargli vicino senza compatirlo e senza fargli pesare il problema. Continua ad amarlo sotto il profilo fisico. Abbiate approcci sessuali, ma cerca di non finalizzarli alla penetrazione, masturbatevi, accarezzatevi, giocate, e lascia che sia lui a passare dai preliminari alla penetrazione, ed ogni volta che "fallisce" non allontanarlo facendolo sentire colpevole, ma continua ad accarezzarlo, a baciarlo e a farlo sentire protetto ed amato. Sono certa che nel giro di poco tempo avrà una buona risposta sessuale come c'era prima, ma il tuo supporto in positivo è fondamentale! Un saluto. Dottoressa XXX

2006-11-08T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: