community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

mi è peggiorata la situazione in base alla mia domanda precedente .

La domanda di leah: salve dottoressa. Le aveve scritto a proposito di un problema con il dito ecc... (categoria rapp sessulai). Purtroppo è successo che questo sabato sera,il mio ragazzo ha provato l'introduzione di un dito, il dolore è stato forte, una fitta acuta, infatti io credevo fosse entrato,in realtà poi mi ha detto di essersi solo poggiato ,di avere spinto ma senza entrare sul serio, appunto perchè vedeva che provavo dolore.(Premetto che prima di iniziare a toccarci ci laviamo le mani cn fazzolettini imbevuti della farmacia.) Abbiamo smesso, non riuscivo neanche ad avere un rap orale. Domenica mattina sembra tt ok. Domenica pome avverto un prurito. Mi controllo e non sembra esserci nulla, solo un pò di secrezione premestruali che aspetto a giorni, bianche normali penso....non fanno cattivo odore nn somigliano alla ricotta, nn sono verdi o grigie ne gialle. Insomma, non mi fa male, nn mi brucia, se sto ferma nn lo avverto, se cammino dopo un pò a volte si fa sentire, un prurito li nel buco, o meglio credo che sia sul imene. Ho fatto qualche bidè con acqua fredda, sensa usare nulla di pié. Cambio la biancheria, ho letto il suo speciale sulle vaginiti( premetto nella domanda precedente volevo dire vaginismo nn vaginiti), ma nn mi sembra nessuno di quelli. La mia ipotesi da ignorante è che non essendo ben lubrificata mi sia fatta una microlacerazione all imene e che ciò porti il prurito...secondo lei è cosi? cosa potrei fare ? u00E9 grave???spero di averle dato indicazioni sufficienti. Il problema dura da domenica pome, prurito nella zona dell orificio vaginale/imene, secrezioni CREDO normali senza cattivi odori e bianchi normali in attesa del ciclo... Attendo una sua risposta. Grazie.

La risposta della Dott.ssa XXX:

Cara Leah premesso che senza una visita le mie indicazioni possono essere puramente indicative, direi che è plausibile una microlacerazione all'imbocco dell'orifizio vaginale (non dell'imene), in questo caso dovresti fare dei lavaggi con la cloramina, astenerti da ogni tipo di rapporto per una quindicina di giorni, usare solo biancheria di cotone ed asciugarti tamponando, però fossi in te fare una visita ginecologica. Un saluto. Dottoressa XXX

2006-05-23T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: