community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

mio marito

La domanda di pinzetta: Buona sera dottoressa, le ho scritto perchè credo di avere dei problemi con mio marito, siamo sposati da un anno e tre mesi e siamo stati fidanzati per 9 anni; io ho 27 anni e lui 31, sin da subito che cominciasse la nostra storia abbiamo avuto rapporti sessuali. Lui è stato il primo e solo uomo con cui sia mai stata, lui mi ha insegnato tutto, anche se credo che il tutto sia molto istintivo ed ho capito sin da subito che a me piace fare sesso. con il passare degli anni le cose si andavano ad affievolire, pian piano, mi sembrava che, la sua voglia di avere rapporti andava calando, fin quando andavo all'università e ci vedevamo solo il fine settimana i nostri rapporti erano limitati a quei due giorni, e a me stava bene, ma quando sono ritornata nella mia città, i rapporti continuavano a rimanere solo due a settimana. Al dunque ne ho voluto parlare e lui inizialmente a cercato di far qualcosa ma poi le cose ritornavano come prima. abbiamo passato da quel momento un continuo alti e bassi del nostro rapporto di coppia, alternati da litiggi e tentativi di capirci. Lui a sempre dato la colpa allo stress da lavoro alle difficolta di trovare un posto dove farlo, ai miei continui sbalzi di umore ecc ecc. Finchè siamo arrivati a 6 mesi dal matrimonio stiamo perfino 3 mesi senza farlo per motivi miei di salute, ma cmq sia i precedenti mesi erano molto scarsi circa 1 o 2 al mese,(da strapparsi i capelli!!!!), lui continuava a dirmi non preoccuparti è lo stress da matrimonio vedrai dopo sposati sarà tutto diverso.Ci siamo sposati, si le cose sono cambiate a volte riesco a convincerlo, e in una settimana lo facciamo pié di 2 volte però francamente sono molto insoddisfatta, io lo farei anchè 2 volte al giorno!!!ed inoltre adesso il tipo di rapporto è cambiato , e meno passionale e molto pié veloce (dura circa 15 minuti). Penso di essere una donna molto fantasiosa e non ho nessun tabé, a volte credo che sia questo mio essere sempre pronta a far scappare mio marito . Adesso al problema di numero di volte che lo facciamo si aggiunge la qualità del sesso, anch'io non ho pié voglia di impegnarmi a migliorare le prestazioni, penso solo ad avere l'orgasmo il pié presto possibile. questo mio mutamento è dovuto soprattitto al fatto che non mi sento pié desiderata, per i continui no sono stanco o mi fa male la testa, lo sa da quanto tempo gli chiedo di fare la doccia assieme? Dal viaggio di nozze!! sa quando l'abbiamo fatta? un mese fa, cioè 1 anno e 2 mesi dopo il matrimonio e dopo un continuo CHIEDERE di farlo......non lo capisco, penso al peggio, alle corna, al fatto che lui possa essere gay, al fatto che non lo eccito pié come donna; a questa situazione di apatia sessuale di mio marito però si contrappone una voglia di chattare con donne che hanno nomi molto itriganti e scherzare sul sesso, provarci virtualmente!!! perchè tutto questo non lo fa pié con me? gliene parlo è lui si mette a ridere dicendo che sono esaurita. francamente non ho pié molto amor proprio mi sento patetica e a volte ho come l'impressione che lo sia anche per lui. che posso fare? che devo pensare? non ho mai voluto fargli le corna ma adesso quando vedo un uomo lo desidero, mi piace immaginare situazioni sessuali con questi uomini. non credo che sia normale vorrei un aiuto grazie

La risposta della Dott.ssa XXX:

Carissima Pinzetta, purtroppo la risposta che puoi avere da me è una sola: se vuoi davvero che le cose cambino vi necessita una terapia di coppia per capire dove realmente sia il problema. Corna? Direi di no,mi parli di una situazione che bene o male è sempre esistita, quindi chi gli avrebbe imposto di sposarsi con una donna alla quale non era ancora vincolato e già tradiva? Inoltre se avesse un'amante reale non cercherebbe giochetti nella sfera virtuale. Se fosse gay credo avresti scoparto di sue conversazioni in chat anche con uomini, mentre di questo non parli. Un'assestamento sul piano sessuale dopo molti anni di rapporto è normale, quindi ci sono momenti in cui non si fa l'amore così spesso o con la stessa passione del primo mese di fidanzamento, ma poi ciclicamente si riscopre la voglia di fare l'amore con pié energia e ci si aiuta anche vivacizzando il rapporto con piccoli giochi che risvegliano i sensi in coppie che hanno rapporti da anni, mentre da quello che mi dici sembra che per lui vada benissimo così e che non sia un momento passeggero. Quindi ribadisco: se esiste un modo per uscire da questo stato di empasse è solamente una terapia di coppia che tiri fuori i veri problemi e v'insegni come capirvi e riscoprirvi. Se questo non avverrà la cosa peggiorerà sempre pié e se sei una donna forte chiuderai il tuo matrimonio per un'eccessiva frustrazione, se invece non troverai la forza di fare questo ti ritroverai tu a tradirlo com'è naturale che sia per sentirti "viva", per riscoprire la tua femminilità o semplicemente per fare quel buon sesso di cui hai bisogno. Riflettici e non lasciarti scoraggiare da un marito apatico che liquida tutto con il definirti esaurita. Un saluto. Dottoressa XXX

2006-08-30T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: