community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

prima volta per lei, perplessità.

La domanda di napoli84: Cara dottoressa XXX, sono un ragazzo di 21 anni fidanzato da qualche tempo con una ragazza (vergine) di 17 anni. premetto che il mio primo rapporto l'ho avuto a 15 anni con la mia ex, con la quale non ho mai avuto problemi, nè timori, è sempre andato tutto liscio e non mi sono mai posto alcuna domanda perchè vivevamo (6 anni insieme) una situazione perfetta dal punto di vista sessuale tutti e due. Ora ho qualche perplessità in quanto da qualche giorno con la mia attuale ragazza ci stiamo avvicinando sempre di pié, e l'altro giorno, delicatamente, ho provato a masturbarla.... ho notato due cose strane... 1, un'ipersensibilità del clitoride, in quanto lei sembrava provare piacere ma allo stesso tempo mi teneva il polso della mia mano come pronto a toglierlo in caso di dolore, infatti notavo che se insistevo troppo le faceva male, allora ho pensato che era come atrofizzato in quanto (penso) mai usato... ma il problema principale è che dopo un primo orgasmo...dopo una decina di minuti lei mi ha guidato la mano ancora per farsi masturbare, questa volta ho optato per la penetrazione vaginale, ma anche quì non ho insistito molto perchè sapevo che poteva farle male e ho agito delicatamente senza spingermi troppo oltre..anche perchè sentivo come una chiusura (nella parte interna) molto stretta..pié del solito insomma... morale della favola..lei ha provato piacere per tutto il tempo..e stava per raggiungere l'orgasmo (in quanto battito e respiro si facevano sempre pié frequenti) al culmine del quale ho sentito che mi diceva sottovoce "aia...aia..mi fa male" e sentivo la vagina stringersi attorno al mio dito sempre con pié forza.... le mie impressioni sono strane...nel senso che se non avesse detto che le faceva male..i sintomi sembravano tutti quelli di un orgasmo, tranne quella morsa finale. fine dei conti lei non ha perso sangue e la vagina mi sembrava ancora molto chiusa (quindi non penso abbia perso la verginità anche se il sangue non è determinante) per il resto lei è rimasta stesa e dolorante per ben 20 minuti e ho paura che qualcosa si andato storto o che lei possa trarre da quest'esperienza una negatività che poi si porterà dietro nel tempo... non capisco sono stato delicatissimo..eppure ora sono in tensione per la prossima volta...non voglio pié farla sentir dolore... la prego mi aiuti... cordiali saluti Marco.

La risposta della Dott.ssa XXX:

Caro Marco, ti assicuro che se pur "non usato" un clitoride non si atrofizza, però può essere ipersensibile, certamente, per ovviare a questo ti consiglio di utilizzare molta saliva quando masturbi la tua ragazza, in modo da mantenerlo sempre ben bagnato, questo le creerà una specie di protezione diminuendo l'attrito e il possibile fastidio.La chiusura che sentivi nella vagina è stato probabilmente l'imene della tua ragazza, quindi essendo vergine anche qua è tutto nella norma, il dolore che lei ha provato effettivamente potrebbero essere dati da una penetrazione pié profonda che potrebbe anche averle fatto perdere la verginità (il sangue non sempre esce con la deflorazione), come potrebbe semplicemente essere stato un orgasmo intenso che essendo avvenuto con la presenza del dito nella vagina le ha fatto provare un fastidio/dolore al momento delle contrazioni vaginali post orgasmiche, in questo caso si sarebbe irradiato anche al basso ventre.A parte queste possibilità, non devi preoccuparti, non le può essere successo nulla da ciò che mi hai scritto, ma è normale per una ragazza giovane e vergine provare dolore ad ogni nuovo approccio al sesso, anche per un nervosismo che si crea se pur inconsciamente. Tu sii sempre delicato e anche dolce, con i gesti, con le parole, con delle carezze, è ovvio che tu non voglia farle del male dato che sei innamorato di lei, ma purtroppo a differenza dell'uomo, la donna ha una parte di sofferenza fisica nel sesso, soprattutto all'inizio, e di questo tu non hai colpa, quindi continuate la vostra vita amorosa e sessuale senza ansia, ma solamente con amore come state facendo. Un saluto. Dottoressa XXX

2006-05-02T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: