community of e-motions

domande su problemi sessuali

La risposta della Dottoressa XXX alle vostre domande sul sesso

problema

La domanda di roberta: dottoressa sto cn un ragazzo da un pò e da circa 4 mesi abbiamo rapporti. all'inizio andava tt bene è da un pò però che ho notato che lui ha difficoltà ad arrivare all'orgasmo (circa 1 mese e mezz) eppure facciamo preliminari,sesso orale e se nn bastasse usiamo spesso la posizione dove lui è sopra,quindi gestisce facilmene i movimenti a lui pié graditi... e nonostante qst stiamo ore a fare l'0amore compresi i preliminari e lui nn arriva..arriviamo al punto in cui io avverto un pò di secchezza e nn mi va di continuare quindi lo masturbo e arriva ma dopo tipo 3/4 d'ora... nn so è normale? lui prima nn era cs!arrivava in tempi normali..o cmq molto molto meno brevi mi rsp anche se nn c'è una spiegaz scientifica almeno mi risp!

La risposta della Dott.ssa XXX:

Cara Roberta non posso dire che ci troviamo in presenza di una situazione normale poichè i tempi di cui mi parli sono davvero troppo lunghi. Il tuo ragazzo sembrerebbe soffrire di una momentanea anorgasmia secondaria situazionale. Se improvvisamente lui non abbia iniziato ad assumere medicinali come antidepressivi o simili, che spesso hanno questo tipo di conseguenze sulla sessualità, dobbiamo escludere la componente fisica e restringere il campo alle problematiche di ordine psicologico. Dato che mi hai detto che per quasi tre mesi il sesso è stato in tempi molto pié brevi, quindi presumo rientanti nella norma, andrebbe capito cosa possa essere successo ultimamente che abbia creato questa situazione. Le possibili cause in situazioni come questa sono: timori che sono divenuti paranoie o fobie, sensi di colpa, ansia eccessiva che distrae dal momento sessuale, mancanza di fiducia verso la partner, o un eccessivo ed involontario controllo eiaculativo chiamato: fenomeno dello Spectatoring. Ovviamente se la cosa perdurasse e con un dialogo chiarificatore non si giungesse ad alcun risultato questo ragazzo dovrebbe pensare di rivolgersi ad un terapeuta per capire cosa stia avvenendo dentro di lui. Un saluto. Dottoressa XXX

2007-02-08T10:00:00.000Z

COMMENTA ANCHE TU QUESTA DOMANDA!

Per lasciare un commento devi essere registrato o aver effettuato l'accesso!

NO COMMENT!

Nessuno ha ancora commentato questo articolo: lascia per primo un commento!

STAI CERCANDO UN CONSULTORIO?

Utilizza questo modulo di ricerca per selezionare la zona in cui cercare un Consultorio familiare:

Cerca tra le risposte sul sesso e sui problemi sessuali

Cerca tra le risposte

Stai cercando la risposta giusta e non vuoi fare alcuna domanda alla Dottoressa XXX? Cosa aspetti, inserisci una parola chiave o una frase ed effettua la ricerca tra tutte le domande/risposte del nostro archivio: